Stopfilaria
 

La patologia nel cane

Nel cane la Filariosi Cardiopolmonare va considerata una patologia cardiaca cronica.

I sintomi compaiono anche molto tempo dopo l’infestazione quando l’organismo reagisce contro i parassiti, e il cuore sottoposto allo sforzo cronico necessario a spingere il sangue verso le arterie polmonari ostruite dalle Filarie, inizia a manifestare sintomi di insufficienza più o meno gravi. Il cane appare stanco, tossisce, è affannato anche dopo modesti sforzi e, con il passare del tempo, diviene sempre più inappetente e depresso. Si parla, in questo caso, di “sindrome da minor rendimento”.
In seguito il danno cardiocircolatorio si aggrava e la malattia si ripercuote negativamente su tutto l’organismo provocando difficoltà respiratorie, accumulo di liquido a livello addominale ed anche problemi neurologici.

Se la Filariosi cardiopolmonare non viene riconosciuta e curata, può portare alla morte.

la filariosi nel cane